La geografia delle Amministrazioni deve essere a servizio dei Cittadini PDF Stampa E-mail
Scritto da Gianluca Falcomer   
Domenica 12 Agosto 2012 09:25

Mi dispiace che il Presidente Zaia continui a perpetrare informazioni sul caso di Cinto Caomaggiore a suo uso e consumo a discapito della reale situazione

 

1- Il nostro comune dista 20 km da Pn e 80 da Ve: ci venga a spiegare cosa centra l'autonomia del FVG quando per fare una qualsiasi banale carta bisogna far riferimento a Venezia.

2- Il nostro comune è legato dal Friuli occidentale da sempre: trasporti ( se non fosse per l'Atap non avremmo nemmeno corriere), acqua (l'acqua viene da San Vito), scuola (quanti studenti si recano a studiare a Pn?), sanità (l'ospedale di riferimento è Pordenone non Mestre) diocesi, storia e identità: il suo comune confina con il FVG ma non ha nulla a che fare con le nostre motivazioni

3- Se il Veneto ottenesse più autonomia o il Friuli ne perdesse: poco ce ne frega, Pn disterebbe sempre 20 e Ve sempre 80.

 

Mi aspetto lungimiranza non polemiche da prima o peggio seconda repubblica: entrare nella logica della buona amministrazione non dello spot elettorale.

La geografia delle Amministrazioni deve essere a servizio dei Cittadini, non deve complicarne la vita o peggio denigrarne le giuste aspettative.

Ultimo aggiornamento Lunedì 13 Agosto 2012 14:40
 
Copyright © 2012 Movimento per la Provincia di Pordenone Portogruaro