ODG IN REGIONE «Illy riconosca la volontà di Cinto Stampa
Scritto da Administrator   

» Inserito il 06 luglio 2006 alle 16:03:00 da gianluca. IT - News Il Gazzettino Giovedì, 6 Luglio 2006 Trieste Il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Riccardo Illy, si impegni affinché «nel rispetto della legge e del dispositivo referendario, si adoperi quanto prima per il riconoscimento della legittima aspirazione espressa dai cittadini di Cinto Caomaggiore».

 

 

 

La richiesta è contenuta in un Ordine del Giorno presentato ieri in Consiglio Regionale e che verrà discusso quest'oggi in Aula a Trieste. A presentare il documento sono stati alcuni consiglieri pordenonesi: Fulvio Follegot (Lega Nord), Paolo Panontin (ex-leghista ora nel gruppo misto), Maurizio Salvador e Gina Fasan (Udc) e due esponenti della maggioranza di Intesa Democratica, entrambi della Margherita: Paolo Santin e Daniele Gerolin. I consiglieri auspicano che l'ordine del giorno possa trovare oggi il consenso "bipartisan" della maggioranza del Consiglio friulgiuliano. Nel documento si sottolinea, in particolare, "l'indicazione massiccia di voto" per il "sì" al passaggio in Friuli Venezia Giulia nel referendum che si è svolto il 26 e 27 marzo scorso, che "non può che rappresentare per il Friuli un importante segnale di attenzione da parte dei comuni confinanti". Secondo i proponenti, inoltre, "le ricchezze culturali e sociali del territorio di Cinto Caomaggiore per molti versi costituiscono un unicum con il territorio della Provincia di Pordenone confinante".

 
Copyright © 2012 Movimento per la Provincia di Pordenone Portogruaro