La Provincia di Venezia riconosce i friulani del Portogruarese Stampa
Scritto da Administrator   
Giovedì 03 Marzo 2011 13:39

La Giunta provinciale di Venezia ha dato il via libera per il riconoscimento dei friulani della zona di Portogruaro come minoranza linguistica. Il territorio interessato è quello dei comuni di Cinto Caomaggiore, Concordia Sagittaria, Fossalta, Gruaro, Portogruaro, S. Michele al Tagliamento e Teglio Veneto. Secondo il presidente della Provincia, Davide Zoggia, il riconoscimento permetterà di dare avvio all’utilizzo del friulano nelle scuole dell’obbligo, nelle amministrazioni locali e nella segnaletica stradale di questa zona. Da tempo il Comune di S. Michele chiedeva l’applicazione delle misure di tutela previste dalla legge sulle minoranze linguistiche approvata dal Parlamento italiano ancora nel 1999. La decisione della Provincia di Venezia arriva alla vigilia dei referendum in cui i cittadini di diversi comuni del Portogruarese saranno chiamati a decidere se rimanere nella Regione Veneto o passare al Friuli Venezia Giulia.